Idee di posizionamento dei banner adSense


Ormai Gooogle è entrato ovunque.

Nel web advertising la sta facendo da padrone.

Quasi tutti i blog/siti che visito contengono il famosissimo AdSense.

Chi più e chi meno.

Inizialmente io avevo messo i banner laterali in modo che non rompessero le scatole ed ovviamente i rendimenti erano bassi.

Poi li ho spostati e li ho messi in posizioni decisamente più visibili ed i rendimenti sono sensisbilmente aumentati.

Ma vediamo cosa conviene fare e cosa non bisogna assolutamente fare.

Iniziamo dal modello dei banner:

In molti consigliano il modello SkyScraper o il nuovo rettangolo (200×200) ma per esperienza posso confermare che sia l’uno che l’altro sono troppo invasivi secondo me, essi infatti raccogliendo un gran numero di link non si adattano bene alla grafica del sito.

Omogeneità tra banner e sito:

I colori dei banner testuali di sfondo, di link di testo vanno tutti messi come lo sono quelli del sito, o perlomeno questa è una delle tecniche, come ho fatto io.

Questo permette al visitato di ritrovarsi di fronte ad un sito bello lissio, senza tante luccioline che ti distraggono.

Posizione del banner:

Ecco qui la nota dolente, dove li mettiamo???

Tutti sappiamo che i banner più importanti vengono visualizzati nella prima parte del codice come ci insegna il blog ufficiale di Google adSense in questo articolo:

http://it-adsense.blogspot.com/2007/04/il-primo-insieme-di-annunci-rende-di-pi.html

Da sottolineare il fatto che non importa la posizione del banner nella pagina, ma nel codice html, quindi per chi fa uso spudorato di CSS se posiziona i banner nel fondo del codice, quelli saranno i banner più penalizzati.

Posizioniamo il primo banner, direi di non metterlo nell’header del sito, questa mia considerazione scaturisce dalla mia esperienza di navigazione. Per quel che mi riguarda io, pedissequamente, salto in toto tutto l’header del sito che sto leggendo, fatta eccezione per il titolo.

Infatti secondo me la posizione migliore in assoluto per il primo banner è proprio sotto il titolo-sottotitolo.

Se avete infine un blog con la possibilità di inserire i commenti, ricordate sempre che chi vi legge e vuole inserire un commento sposta la pagina in basso, in effetti è proprio lì che dovrebbe andare un altro bel bannerino!

Alcuni (incluso io) posizionano il secondo banner alla fine dell’articolo, prima dei commenti, ed è sbagliato, perchè l’occhio di chi sta navigando e sta per postarvi un commento, non è assolutamente appena sotto all’articolo o all’inizio dei commenti.

Esistono delle posizioni un po’ strane, ad esmpio su finestre flottanti o posizionate sopra al titolo dell’articolo, eccone un esempio:

http://==> censurato <==/

Ecco, questa è una buona idea, anche per la x piccolina ina ina per chiudere la finestrella, ma credo che zio Google non ne sia tanto contento, infatti leggo da questo articolo:

http://it-adsense.blogspot.com/2007/04/come-implementare-gli-annunci-in-modo.html che non sarebbe valido mettere i banner in finestre flottanti.

Tuttavia ti ricordiamo che il regolamento del programma vieta di alterare il codice o modificare il comportamento, il targeting o la pubblicazione degli annunci o della casella di ricerca AdSense. Alcuni esempi di queste modifiche possono essere:

– Implementare il codice AdSense il uno “script di un campo fluttuante”

– Alterare il targeting degli annunci utilizzando parole chiave nascoste o IFRAME.

– Modificare l’altezza o larghezza degli insiemi di annunci.

– Precompilare la casella di AdSense per la ricerca.

– Creare link diretti ai risultati di AdSense per la ricerca

Ricordo inoltre che il numero massimo di script per pagina è di 3, come da specifiche di zio G.

se mi verranno in mente altre idee, ve le dico, ne frattempo vi invito a visitare il sito http://www.autoelaborate.com/ che ha nascosto i banner in maniera così subdola da far sembrare il banner un articolo o un link ad esso

o meglio ha nascosto il link all’articolo in mezzo ai banner.

ehehhehehhhe

Idee di posizionamento dei banner adSense ultima modifica: 2007-05-03T00:00:00+00:00 da Enrico

Related Posts

3 Comments.

  1. Nella mia umile esperienza le uniche posizioni valide sono sotto il titolo del post e sotto il post (rendimento 50% di quella sopra).
    La barra laterale non la guarda nessuno, nemmeno ci provano a cliccare. Anche il banner nel top tira pochissimo.

    Devo fare analisi migliori su un banner float a destra del post, magari solo un insieme di annunci, ma spesso ci metto le immagini.

    p.s.: attenzione sulla definizione di floating: in css float un oggetto allineato lateralmente (right|left) con il testo a contorno. Il sito che porti te ad esempio ha una sovravisualizzazione (position:absolut;z-index:…)

  2. e c’hai raggione!
    oggi c’ho le cellule che cozzano! sar la troppa pioggia di ieri…. e si che avevo l’ombrello anche!

    cmq fluttuante scorretto!

    grazie della correzione oh mastro css! ;)

  3. Cosa significa questo divieto sotto descritto? Mi afte un esempio di codice?

    Implementare il codice AdSense il uno “script di un campo fluttuante”

    Inoltre, nel divieto di seguito descritto, cosa significa? E’ vietato inserire il codice Adsense in un IFRAME? Potete spiegarmi per favore?

    – Alterare il targeting degli annunci utilizzando parole chiave nascoste o IFRAME.