Installazione di Apache 1.3 su Windows 2000


Prima di tutto dobbiamo avere una versione stabile win32 di apache,

basta consultare il sito www.apache.org

e ricercare una versione installabile per sistemi di tipo "win32",

mi raccomando di non prendere mai le versioni beta se non si vuole

nessun problema. Una volta scaricato il vostro file (io possiedo

il apache_1_3_6_win32.exe di comodi

2,91 Mb) L’istallazioen è semplicissima, basta lanciare

il file suddetto e proseguire l’installazione mandando avanti

il programma.

In questo HowTo non voglio spiegare come si installa, ma come

renderlo funzionante effettivamente :-)

Quindi la cartella in cui viene installato è "c:programmiapache

groupapache" (a meno che durante l’installazione non abbiate

specificato una diversa destinazione) dopo l’installazione potrete

controllare se tutto è andato a buon fine nel file (contenuto

nella cartella del programma) install.log, in questo file vengono

inserite quasi tutte le operazioni fatte dal programma, ovviamente

sono escluse la copia dei file e la registrazione del prodotto

nel registro, ma vi tiene traccia della pulizia con la quale è

avvenuta l’instllazione.

Saltiamo l’analisi di tutte le righe ed andiamo direttamente alla

fine dove, se l’installazione è andata a buon fine …

verrà scritto "data ora FINISHED OK", nel caso

non sia andato a buon fine la scritta non apparirà.

Il server una volta installato non è già funzionante,

per le macchine con windows 2000 è assolutamente necessario

riavviare (strano vero?) per permette alle dll di essere registrate

a dovere nella cartella system32.

Una volta riavviata la macchina possiamo far partire il server,

menù di avvia c’è ora un nuovo gruppo di programmi

che si chiama "Apache Web Server" che contiene 5 programmi:

– Link alla pagina del manuale locale sulla macchina (ovviamente

in inglese)

– Partenza del server in interattivo

– Stop del server in interattivo

– Installazione del server come servizio di NT

– Disinstallazione del server come servizio di NT

Ovviamente è molto comodo che il server parta da solo

senza che nessuno dica nulla o cliccki da nessuna parte, ma per

chi vuole sempre il maggior numero di mega disponibile in RAM

il servizio di NT potrebbe non essere la soluzione giusta.

Il servizio (anche il programma in interattivo) brucia circa 4

Mb di RAM.

Vi consiglio vivamente di eseguirlo almeno una volta direttamente

da riga comando, perchè almeno sarete in grado di vedere

effettivamente se il server si esegue o da qualche messaggio di

errore.

Il server apache è configurabile tramite l’editazione

del file httpd.conf che si trova nella cartella "c:programmiapache

groupapacheconf", in modo particolare è auspicabile

modificare il file per poter indirizzare il proprio server con

un nome particolare, esempio se il vostro computer si chiama "marcantonio"

è abbastanza antipatico per vedere le vostre pagine in

locale chiamare da internet explorer "http://localhost/"

potreste invece scrivere direttamente marcantonio.

Per far questo è necessario editare il file httpd.conf,

essendo il file molto lungo perchè comprende anche le spiegazioni

delle voci e dei comandi, vi consiglio di cercare la parola "ServerName"

e di assegnarle un valore valido come ad esempio il nome della

vostra macchina, oppure anche un altro nome, attenzione però

a non far collidere il server apache con qualche altro nome presente

sulla rete, apache risponderebbe sempre prima della consultazione

in rete.

DocumentRoot è la variabile che vi permette di specificare

dove si trova il sito vero e proprio, esempio se il vostro sito

è nella cartella "c:miosito" basta specificare

DocumentRoot=c:miosito

Raccomando di non specificare cartelle con spazie, in alcuni

sistemi potrebbero non funzionare.

Installazione di Apache 1.3 su Windows 2000 ultima modifica: 2002-11-17T00:00:00+00:00 da Enrico

Related Posts

Comments are closed.