Cambiare Mac Address alla propria scheda di rete


Il mac address dipende anche dalla società che produce la scheda di rete, lo possiamo verificare da questo sito:

http://standards.ieee.org/regauth/oui/index.shtml

Ad esempio il mio mac è 00-01-6C-D6-69-47 che corrisponde a FOXCONN (utilizzando i primi 3 esadecimali)

Raccolgo qui un po’ di procedure per cambiare il mac della propria scheda di rete:

Fedora

/etc/init.d/network stop

ip link set eht0 address

00:30:05:cb:2c:8d

/etc/init.d/network start

Red hat

aggiungiamo un

MACADDR=00:30:05:cb:2c:8d

a

ifcfg-eth0

Gentoo:

mac_eth0=(”00:30:05:cb:2c:8d”)

a

/etc/conf.d/net

Ricordatevi che bisogna essere root.

Mac OS X

sudo ifconfig en0 ether 02:01:02:03:04:05

Windows

Per quelli un po’ curiosi di vedere come funge il registro di sistema:
la chiave è questa HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\ Class\{4D36E972-E325-11CE-BFC1-08002bE10318}

Dentro a questa chiave troverete varie cartelle 0000, 0001 etc etc per sapere qual’è la cartella giusta della nostra scheda di rete basta cercare una cartella che contenga la stringa DriverDesc il cui valore corrisponda al nome del produttore. Una volta trovata basta alterare il valore della stringa NetworkAddress (aggiungetela nel caso non sia presente) ad inserite il valore in esadecimale senza separatori, quindi 16 cifre.

disabilitate e riabilitate la scheda di rete, per verificare che il MAC sia effettivamente cambiato basta andare in prompt dei comandi e digitare ifconfig /all

Per quelli meno curiosi:
Utilizzate uno dei software di seguito:
Mac Makeup ( http://www.gorlani.com/publicprj/macmakeup/macmakeup.asp ), MadMACs (http://www.irongeek.com/i.php?page=security/madmacs-mac-spoofer), Smac ( http://www.klcconsulting.net/smac/ ) oppure Etherchange (http://ntsecurity.nu/toolbox/etherchange/ ).

Questo post è stato ispirato dall’amico SpippolAzione grazie al suo post Cambiare il Mac Address di una scheda di rete su Debian (o derivate)

Cambiare Mac Address alla propria scheda di rete ultima modifica: 2008-09-01T16:12:08+00:00 da Enrico

8 Comments.

  1. Interessante l’articolo, ma non spieghi perché sia necessario farlo, non sarà mica per entrare in qualche rete protetta? :)

  2. hehehhe
    come esercizio :D

  3. Io per esercizio faccio flessioni e vado in bici.

    :-)

  4. grande spippo
    che ne dici di aperitivi per esercizio?

  5. Ho smesso, il mio fegato d’annata ormai non mi consente le prestazioni di una volta.

    Le riserbo per le grandi occasioni :-)

  6. Ciao ragazzi!
    Io ho seguito la procedura, l’indirizzo lo cambio ma quando vado a verificare utilizzando il comando ipconfig/all mi esce come mac l’indirizzo che su registro di sistema era indicato come “indirizzo originale”. che significa?

  7. Ma che lo hai cambiato a fare?

    Leggi questo:

    Al riavvio il MacAddress ritorna ad essere

    quello di fabbrica quindi potrebbe essere

    comodo alle volte fare eseguire uno script

    al volo e inserirlo al boot.
    Su windows per vedere il proprio

    macaddress basta andare sul pront dei

    comandi e digitare: ipconfig /all. Le cose

    si complicano in quanto la Microsoft non

    ha previsto un eventualità simile e quindi

    bisogna andare a metter le mani alle

    chiavi di registro, cosa che solo gli

    “esperti dovrebbero fare, oppure cosa più

    semplice affidarsi a programmi estermi

    come Mac Makeup. Disponibile in italiano e

    gratuito c’è da fare una precisazione.

    Mentre nel caso di Unix la modifica

    avviene a livello software quello che fa

    MacMakeup è una modifica a livello

    hardware quindi al riavvio non ritornerà

    l’identificativo della fabbrica ma quello

    impostato da voi. Unico inconveniente è

    che una volta modificato non c’è più modo

    di sapere quale fosse il MacAddress

    originale. Quindi fate attenzione e tuttal

    più segnatevi quello originale

    e questo:

    In una lan dove il provider di servizi internet riconosce l’accesso di un pc tramite Mac address se quel pc ci si rompe e vogliamo metterne un altro in rete e mandarlo su Internet dobbiamo impostargli il MacAddress di quello rotto… perché se no in Internet quello nuovo non ci va, avendo un MacAddress diverso da quello sano… ma ci sono ancora provider così?