adSense paga sempre meno, dollaro dollaro dollaro


adSense di zio G è uno degli strumenti che ci permettono di ripagarci senza chiedere soldi a nessuno per gli articoli e gli howTo che pubblichiamo gratuitamente.

C’è un piccolo appunto da fare, gli earnings (guadagni) sono espressi in dollari, valuta che, ormai da più di un anno e mezzo, continua a scendere.

Ricordo a metà anno del 2006 che si parlava di sospendere i pagamenti di adSense per sbloccarli poi in futuro quando il dollaro sarebbe salito sul mercato delle borse internazionali.

Il dollaro scende verso 1.4

Mi faccio solo 2 conti, se avessi sospeso i pagamenti a Giugno 2006 quando si parlava di aspettare tempi migliori, avrei fermato la quota a 0,794 : 1.

Se sta scendendo e adesso va verso i 0.6 : 1, per un anno avrei perso un bel po’ di soldini.

Non che ci guadagni parecchio eh, però almeno un pacchetto di sigarette a settimana lo piglio.

Mi sa tanto che aspetterò il dollaro ai minimi minimi minimi e poi al max sospendo per poi aspettare che il dollaro salga di nuovo.

Un po’ come giocare in borsa, con pochi soldini però :)

Volevo inoltre segnalare che sul blog ufficiale di adSense non ci sono aggiornamenti da 2 settimane, l’ultimo post è relativo ai referals 2.0.

Niente ho sbagliato io un articolo nuovo c’è, Hai provato l’opzione SiteSearch?

Allora è il GCalendar che fa le bizze ufffff……

adSense paga sempre meno, dollaro dollaro dollaro ultima modifica: 2007-07-17T00:00:00+00:00 da Enrico

0 Comments.

  1. [url]http://www.vnunet.it/it/vnunet/news/2007/07/16/google-invita-testare-mobile[/url]
    Mobileeeeeee (o mobail come piace tanto agli italiofili)

    In classico stile Google, senza particolari formalita’ o annunci pubblicitari, Google ha inviato una e-mail a numerosi operatori del settore, invitandoli a partecipare allo sviluppo di una piattaforma AdSense per telefonia mobile.

    I portali ottimizzati per il mobile potranno monetizzare il proprio traffico utilizzando il servizio ‘Adsense for Mobile’, che e’ attualmente disponibile per il mercato statunitense soltanto.