Non tutti gli SQL sono uguali


SQL pur essendo un linguaggio vero e proprio è sempre stato fatto proprio dai maggiori produttori di database.
Alcni DB non supportano le unioni o le sub query, altri usano istruzioni semplicemente diverse per fare la stessa operazione, mentre altri ancora hanno una sintassi completamente diversa.

Oracle è il database con SQL più strano che io abbia mai visto. Non esistono le istruzioni di join che vengono comunque eseguite con una sintassi completamente diversa.
MYSql come descritto ampiamente nell’articolo “MYSql i limiti…”, non supporta le sub query che a volte sono
insostituibili per interrogazioni abbastanza complicate, non vengono supportato poi gli enunciati UNION e MINUS, per la gestione degli insiemi.
Access e MS SQL Server sono quelli che si avvicinano di più (a mio parere) a quello che è il linguaggio originario SQL.

Prestate quindi molta attenzione alle istruzioni che leggerete in questa sezione, esse spesso dipendono dal tipo di database utilizzato.
Comunque ogni volta che utlizzerò un tipo di sintassi proprietaria sarà specificato il tipo di database che la supporta.

Non tutti gli SQL sono uguali ultima modifica: 2003-02-06T00:00:00+00:00 da Enrico

Comments are closed.