Finalmente sitemaps uniche per tutti i motori di ricerca


Google, Yahoo, Live e Ask hanno raggiunto un accordo che prevede non solo lÂ’utilizzo del formato Sitemap in XML, ma anche un procedimento comune per la sua segnalazione.

Il sito http://www.sitemaps.org fornisce tutte le indicazioni necessarie a costruire la sitemap. Fornisce oltretutto i vari metodi per la segnalazione.

Segnalazione via robot:

Si può segnalare la sitemap anche sul file di testo robots.txt che va posizionato nella root del sito, basta indicare la seguente dicitura:

Sitemap: <ubicazione_sitemap>

Segnalazione tramite una richiesta HTTP

Tipo il ping di tecnorati:

<searchengine_URL>/ping?sitemap=sitemap_url

Ad esempio, se la tua Sitemap è disponibile all’indirizzo http://www.esempio.it/sitemap.gz, l’URL avrĂ  il seguente aspetto:

<searchengine_URL>/ping?sitemap=http%3A%2F%2Fwww.iltuosito.it%2Fsitemap.gz

Si può inviare la richiesta HTTP utilizzando wget, curl o un altro meccanismo a tua scelta. Una richiesta corretta restituirà un codice di risposta HTTP 200. Se ricevi una risposta diversa, dovrai reinviare la richiesta. Il codice di risposta HTTP 200 indica solo che il motore di ricerca ha ricevuto la tua Sitemap e non che la Sitemap o gli URL in essa contenuti sono validi. Un modo semplice per eseguire questa operazione è impostare un processo automatizzato per generare e inviare periodicamente le Sitemap.

Maggiori informazioni le potete trovare alla pagina http://www.sitemaps.org/it/protocol.php

Finalmente sitemaps uniche per tutti i motori di ricerca ultima modifica: 2007-05-07T00:00:00+00:00 da Enrico

1 Comments.

  1. Per la segnalazione via robots.txt va detto che
    ubicazione_sitemap deve essere l’URL completo della sitemap, ad esempio: http://www.example.it/sitemap.xml