Sostituzione del server – diario di bordo


Anamnesi pregressa:

Il server che usavo prima per questo blog era un AMD Athlon XP 1.7 Ghz con 1.5 Gb di RAM, un piccoletto a confronto di quello nuovo, cmq quella macchina m’ha dato problemi dal momento in cui ho cominciato ad hostare dei siti che hanno molto traffico.

I problemi si manifestavano in backup impossibili da fare, CPU sempre occupata dal processo di Mysql e momenti in cui l’Eth0 non rispondeva più.

Purtroppo nonostante l’ottimizzazione spintissima che ho fatto il serevr non era più sufficiente.

Ecco quindi la decisione di acquistare un nuovo Server, uno Xeon Quad Core 2.8 con 4Gb di RAM, una macchina HP, che non m’è costata poi tanto.

 Operiamo!

Il server è stato preparato con una distribuizione linux CentOS 5.1 derivata da RedHat Enterprise (RHEL per gli amici)

Il serverino è lì che mi guarda, povero lui, triste e spento, ma già pronto a battagliare, devo dire che l’installazione è stata facilissima, CentOS è andata su a meraviglia, i pacchetti installati:

  • Apache
  • MySql
  • VsFTP
  • SSH

non serve altro, il FW lo gestisco all’esterno della DMZ, infatti il server ha un ip privato, non pubblico, nattato poi dai FW (sì sono 3) per la rete pubblica.

I backup vengono effettuati in automatico da un’altra macchina in “pull” se mi passate il termine. insomma… stiamo per andare in onda.

Prima di tutto configuriamo un ip della DMZ che non è quello ufficiale, lo sostituiremo dopo. Colleghiamo il serverino nuovo assieme a quello vecchio senza buttarlo giù.

Facciamo l’export degli utenti e gruppi configurati nel vecchio server e con un scp sbattiamo il dump sulla macchina nuova, poi facciamo l’import.

Ora la macchina vecchia va fermata sennò mi troverei con 2 versioni di database disallineate e non sarebbe bello andarsi a recuperare a manina i record.

Facciamo un bel Dump del DB:

mysqldump -u root -p --all-database> DB-dump

lo copiamo sul server nuovo, e dal server nuovo importiamo il tutto:

mysql -u root -p <DB-dump

Ora tocca alla copia dei files, per non perdere i permessi d’accesso e gli utenti per ogni singolo file ho usato TAR per fare un backup dell macchina vecchia, ne è venuto fuori un file-one da 1.8 Gb copiato il tutto sulla macchina nuova ed una volta esploso il tutto ho ottenuto la copia esatta dei file compreso i permessi e gli utenti.

Ora le configurazioni di Mysql e di Apache che si trovano rispettivamente su /etc/my.cnf (mysql) e su /etc/httpd/conf/httpd.conf

Bene, ora il server nuovo è pronto, Basta cambiare l’indirizzo IP con quello ufficiale e siamo apposto (spegnendo la macchina vecchia).

Alla fine del ballo durato circa 2 ore, il server funziona a meraviglia, senza nessun errore in particolare, mancano le statistiche di awstats ma diciamo che il problema è risolvibile :)

Sostituzione del server – diario di bordo ultima modifica: 2008-03-17T12:51:07+00:00 da Enrico

6 Comments.

  1. many many thanks ;)

  2. Good work! Veramente veloce ora ;-)

  3. ehhee grazie mille!
    cmq i complimenti vanno di più alla macchina che a me!