Un CD-ROM in vinile, il gusto del retrò


 Per gli amanti del retrò! e per gli amanti del rock strusciato che usciva dalle casse dei vecchi stereo. Chi non ha mai rovinato la puntina solo perchè gli è tremata la mano???? Chi non ha mai provato a far girare a 45 un 33?

CD-rom retrò

Un’azenda tedesca (la Optimal) ha prodotto un supporto che da un lato ha i suoi comodi e soffici 70 minuti di musica ad alta qualità (un CD standard cioè) e dall’altro lato ha una traccia vinile da ascoltare con un comune giradischi. Il gruppo inglese Fightstar sarà il primo a lanciare un album con il nuovo formato ibrido.

Personalmente trovo bellissimo quando il nuovo  si unisce al vecchio e si generano questi ibridi pazzeschi. Però in questo caso è veramente inutile, per alcuni audiofili sentire il fruscio della puntina è fastidiosissimo!

Un CD-ROM in vinile, il gusto del retrò ultima modifica: 2007-11-02T17:46:25+00:00 da Enrico

2 Comments.

  1. Il problema credo sia trovare ancora dei giradischi!!!

  2. ma noooooo
    ne trovi ovunque, alle fiere dell’elettronica è pienissimo… ho trovato pure un pre-amplificatore valvolare costa una follia ma…..

    A casa ne ho un paio di piastre, ne vuoi una?