Aggiornare la distro Fedora Core 3 alla Core 4


Attenzione: questa guida non è supportata dal fedora project. Si potrebbero incontrare problemi soprattutto in presenza di librerie e pacchetti di terze parti.

YUM è un pacchettino che permette di fare l’upgrade dei vari rpm soprattutto quando esistono degli aggiornamenti della presente distribuzione fedora.
Solitamente lo si usa per mantenere il sistema aggiornato e stabile, è l’equivalente di UP2DATE della Red Hat, molto più evoluto ma fondamentalmente svolge lo stesso compito.
Sfruttando le potenzialità di questo programma è possibile fare un’aggiornamento tipo dalla Release Core 3 alla Core 4, anche da remoto attraverso ssh.

Ma entriamo nel vivo dell’upgrade:
La prima cosa da farsi è quella di essere sicuri di avere l’ultima versione di yum

yum update yum

Poi dobbiamo scaricare fedora-release for FC4:

wget http://download.fedora.redhat.com/pub/fedora/linux/core/4/i386/os/Fedora/RPMS/fedora-release-4-2.noarch.rpm

Lo dobbiamo installare sulla macchina locale:

rpm -Uvh fedora-release-4-2.noarch.rpm

Adesso che abbiamo improntato l’upgrade con questo mini rpm possiamo lanciare yum che si occuperà di controllare i pacchetti installati per poi confrontarli con quelli in linea, avendo noi inserito quel pacchettino della core 4 troverà tutti i pacchetti della 4.

ora ci possiamo occupare dell’ambiente X (ambiente grafico)

Lanciamo questo comando:

yum groupinstall “GNOME Desktop Environment”

Se necessario cambiare GNOME con KDE ove il vostro ambiente grafico sia diverso.
Quest’ultimo aggiornamento serve per recuperare alcune nuove fnzionalità aggiunte alla core 4 come il NetworkManager o Evince per esempio.

Aggiornare la distro Fedora Core 3 alla Core 4 ultima modifica: 2005-07-28T00:00:00+00:00 da Enrico

Comments are closed.