Server Wins di Windows 2000


Il server Wins (Windows Internet Name Service) è

un servizio del pacchetto windows 2000 server, lo si trova nell’

“installazione componenti di windows” sotto la voce

“servizi di rete”, è uno degli ultimi. E’ uno

dei più semplici da configurare.

A cosa serve il server WINS? è un semplice

database di corrispondenze tra indirizzo IP e nome host, in pratica

serve per velocizzare le richieste di un client verso un’altro

host.

Perchè e quando installarlo: Si può pensare all’installazione di un server WINS

 

quando i computer installati sulla vostra rete con protocollo

tcp ip diventano tanti, infatti ad ogni richiesta di un client

senza WINS server viene fatto un broadcast di rete, il che significa

che un client chiede chi c’è sulla rete e tutti gli altri

rispondono con il proprio nome ed ip, ovviamente ne risulta un

rallentamento consistente. Si consiglia di installare questo servizio

per reti a partire da 20 client con intenso traffico di condivisione.

Come funziona l’interrogazione di un server WINS?

una volta che il vostro client è stato configurato per

puntare ad un server wins e quest’ultimo è installato a

dovere, quando lo accendete manda un pacchetto (ip e hostname)

al server, il quale lo registra nel suo Database. Questo pacchetto

ha una scadenza (impostabile da server) trascorso il periodo divalidità

il pacchetto rimane registrato ma non valido per future interrogazioni.

Questo fino a che il vostro client non viene riavviato, a quel

punto manda un ulteriore pacchetto di sincronizzazione col server

WINS, aggiornandone il contenuto.

Questo significa che la vostra corrispondenza IP–>nomehost

o viceversa sarà sempre aggiornato all’ultima condizione

conosciuta. Come vedremo in seguito però a volte non è

proprio prestante come potrebbe sembrare.

Quando da un client mando una richiesta per un host particolare

o per tutta le rete, il mio computer (client) manda una richiesta

“netbios name query” al server WINS il quale restituirà

l’interrogazione del proprio database.

Se la vostra rete è in condizioni pessime, cioè

avete troppi host sulla rete con tante condivisioni e traffico

relativamente alto la soluzione è proprio quella di installare

un server wins se non si possiedono particolri conoscenze tecniche

di rete.

Installiamo il servizio e ci rendiamo conto subito

che nella voce di menù programmi sotto a servizi di amministrazione

compare la voce “WINS”, aprendola ci troveremo di fronte

alla solita semplice interfaccia che ci propone windows 2000 per

ogni servizio da amministrare. Sulla sinistra ci sono i nomi dei

server che prestano quel tipo di servizio (possono essere 2 o

più).

Non c’è molto altro da fare, il database è già

attivo, la registrazione dei pacchetti avviene in automatico per

tutti quei client opportunamente configurati.

Possiamo a questo punto controllare i pacchetti che vengono spediti

dai nostri client, con una semplice interrogazione, doppioclick

sul nome del server, compaiono 2 cartelle “Registrazioni

attive” il database vero e proprio, e “Partner di Replica”

contenente i server di backup nel caso in cui esistano.

Per interrogare il Database basta clickare col tasto destro del

mouse su “registrazioni attive” e quindi trova per nome.

A questo punto basta specificare il nome o parte di esso od addirittura

il carattere jolly “*” (senza virgolette)

Verrà restituita una lista di ip, host name, tipo pacchetto,

stato attuale ed un flag di statico.

I pacchetti Statici servono per far in modo che sulla rete si

riconoscano sempre quei computer che per varie ragioni non possono

pubblicare il proprio indirizzo ip sui wins. Un esempio classico

è un file server che spesso è limitato nella configurazione

della rete. Inserendo un pacchetto statico il serverino in questione

rimmarrà in linea e risulterà sulla rete anche se

spento. ATTENZIONE a non inserire un pacchetto

statico per i server PDC (Primary Domain Controller) altrimenti

andranno in conflitto IP disabilitando quindi il protocollo TCP/IP.

Come avviare e stoppare il servizio da riga comandoPer chi non ha accesso fisico alla macchina ma ha la

 

possibilità di lanciare comandi da remoto a riga comando,

il servizio può essere riavviato stoppato o fatto aprtire

con queste istruzioni:

net start wins (parte il servizio)

net stop wins (ferma il servizio)

Il server wins tiene sempre a memoria tutte le informazioni che

gli vengono spedite, sicchè potreste ritrovarvi con delle

informazioni sbagliate o perlomeno non pertinenti.

Riporto un esempio, possiedo un computer portatile che collego

abitualmente alla rete e mi succede spesso di dovermi collegare

da casa alla rete dell’ufficio attraverso il servizio RAS (Remote

Access System), ad ogni log on il mio portatile spedisce i propri

pacchetti al server wins il quale li registra.

A questo punto il portatile ha due registrazioni attive con stato

registrato sul DataBase WINS. Chiunque richiederà il mio

host sulla rete potrebbe ricevere come risoluzione dell’IP l’IP

sbagliato in quel momento, occorre quindi cancellare il pacchetto

che in questo momento è sbagliato sul server. Lo si ricerca

attraverso il noem dell’host , si selezionano tutti i pacchetti

con IP sbagliato e li si cancellano, il server potrebbe chiedervi

se cancellarlo solo dal server locale o se replicare anche per

i partner.

A voi la scelta, la cancellazione del pacchetto dal solo server

locale è immediata ma solo su quel server, quella replicata

cancella da tutti i server wins della rete ma non è immediata,

anzi è un po’ troppo lunga.

Prendiamoci cura del server WINSCome abbiamo visto può succedere molto spesso

 

che si verifichino collisioni o che cancelliamo dei pacchetti

ormai inutili.

Essendo il database dei wins basato sullo stesso engine di Access

(il jet engine) può succedere che il database vero e proprio

(il file fisico è nella cartella C:\%SystemRoot%system32wins

e si chiama wins.mdb) diventi estremamente grande

rispetto ai record effettivamente scritti al suo interno.

Possiamo quindi “comprimere” nel senso inteso da Access

(è una voce del menù “utilità database”

e si chiama “compatta”) da riga comando (ricordandoci

che questa operazione può andare solo e solanto a servizio

fermo):

net stop wins

jetpack c:\%SystemRoot%system32winswins.mdb

net start wins

Se a questo punto non si avvia il servizio adducendo a problemi

del database che sembrerebbe occupato, non preoccupatevi andate

nella suddetta cartella e cancellate tutti file log, o fatene

una copia altrove togliendoli da quella cartella.

Fare uno Scavenging del database

Significa cercare di rendere tutti pacchetti registrati validi,

cioè è un reverse della procedura che fa un client

quando pubblica il suo ip, il server in questo caso si preoccupa

di controllare se ip e hostname del client sono sono realmente

esistenti.

Questa operazione richiede un po’ di tempo, non è necessario

eseguirla periodicamente ma per reti molot ampie e sopratutto

per chi ha un bel turn over di pc sulla rete è consigliabile

farla almeno una volta al mese ed in orari un po’ fuori da quelli

d’ufficio.

Server Wins di Windows 2000 ultima modifica: 2002-09-23T00:00:00+00:00 da Enrico

Comments are closed.