Contrastare lo spam TrackBack – spamBot TrackBack/1.02


In questi giorni il mio serverino ha subito un po’ di accessi “eccessivi” il motivo stava tutto nello spam generato da alcuni spamBot, in modo molto particolare da uno: “TrackBack/1.02″.

Se siete bersaglati dallo spam dei trackback, niente paura, si sistema tutto in un attimo, con la nuova versione di WP, la 2.3.3 non si è più vulnerabili a questo tipo di attacco, mentre con la vecchia versione, la 2.3.2, si è sottoposti a vere e proprie ondate di spam TrackBack.

L’amico Maestroalberto è da una settimana che è letteralmente sommerso da questo tipo di spam, nonostante utilizzasse Hiddy che, come è ormai risaputo, fa il suo porco lavoro.

Ma c’è una cosa che a me da fastidio, l’accesso di questi bot, un modo efficace di negare l’accesso a questi bot è quello di impostare il file .htaccess!

Allego il file per uan questione estetica, la condizione è un po’ troppo lunga è veramente orrenda da vedere qui
File .htaccess

Questa è la condizione, ma dove li mandiamo? Sul mio server ad occupare risorse? NONONONO, li rimandiamo a casa, chissà che abbiano una linea a consumo!

RewriteRule ^(.*)$ ^http://%{REMOTE_ADDR}/$ [R=301,L]

Mosso da fastidio vi saluto!

Attenzione il File è da integrare con quello di wordpress soprattutto se avete i permalink che utilizzano delle rewrite rule

Contrastare lo spam TrackBack – spamBot TrackBack/1.02 ultima modifica: 2008-02-05T16:35:43+00:00 da Enrico

4 Comments.

  1. Applausi! Grandioso!

    :-)

  2. grazie, però ilpost faschifino messo così
    ok ok faccio un allegato

  3. Io ho aggiunto la verifica che lo spammer stia facendo POST

    RewriteCond %{REQUEST_METHOD} POST
    RewriteCond %{HTTP_USER_AGENT} TrackBack|USERAGENT|Jakarta|libwww-perl/
    RewriteRule ^(.*)$ http://{REMOTE_ADDR}/$ [R=301,L]

Trackbacks and Pingbacks: